BLMC Mini Clubman Estate 1000 ( British Leyland Motor Corporation )

Modello
BLMC CLUBMAN ESTATE 1000 ( British Leyland Motor Corporation )

Colore
Carrozzeria Vermillion Red, tetto in vinile nero con tettuccio apribile, interni marroni pelle o tessuto.

Caratteristiche
Motore 1098 mono carburatore HS4. Potenza 39cv – 5250 g/min. Peso 687 Kg. Cerchi in lega ULTRALITE 3,5X10 modello Dunlop SP41 145 SR10. Coppia max: 7,7 mkg – 2700 g/min.

Anno
1981

Condizioni
Vi presentiamo una bellissima e rarissima Mini Clubman 1000. Tante le particolarità di questo modello a comminciare dal suo colore esterno Vermilion Red. Completamente restaurata di carrozzeria nella sua colorazione originale. Non sono stati montati il paraurti cromato anteriore ma disponibile. I fondi sono sani. Il tetto apribile è un Britax originale con apertura manuale, ricamato in vinile come tutto il resto del tetto della Mini, in ottime condizioni. Non sono stati rimontati i codolini passa ruote perché sono disponibile a parte sia quelli semplici in plastica nera sia quelli dello Sport pack in vetro resina da verniciare nel colore preferito. Sotto il cofano troviamo la piu grande trasformazione del mezzo. È dotato dei un motore 1275 cc con 63 cv e carburatore hs4 derivante dal modello GT. Internamente è stata alleggerita per renderla Rust, molto spartana con sedili originali oppure in stile fusina marrone a parte. Vetri elettici anteriore. Disponibili i suoi vetri originali posteriori scorrevoli. L’auto è stata controllata e tagliandata presso la nostra officina. Una piccola scheggia pur avendo un furgoncino per uso pubblicitario, lavorativo e per ogni eventuale carico. Dispone del libretto originale e delle targhe originali. Versione distribuita da Koeliker Milano

Curiosità
Venne così lanciata, sempre nel 1969, la Mini Clubman. Rispetto alla versione classica la Clubman differiva solo nel frontale (squadrato e allungato) e negli interni (con plancia e sedili ridisegnati). La gamma Clubman comprendeva anche la versione station wagon (con muso ristilizzato e coda identica a quella della Traveller classica), denominata semplicemente Estate. La Clubman berlina soffriva di un evidente squilibrio estetico, generato dalla cattiva armonizzazione tra il frontale squadrato e la coda tondeggiante della Mini. Molto più riuscita la Estate (con la fiancata percorsa da una fascia in finto legno), nella quale le linee tese della coda ed il passo lungo si fondevano meglio (persino della Traveller) col nuovo frontale.

Per maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio