BMW Z8 400 cv (1999-2003)

Modello
BMW Z8 400 cv (1999-2003)

Colore
Carrozzeria Grigio Stratus (Chiaro metallizzato), interni totale pelle bicolore rosso/nera.

Caratteristiche
Motore BMW anteriore longitudinale 8 cilindri in V 4941 cm3 32 valvole iniezione multipoint. Potenza massima 400 CV a 6600 giri/min (294 kW) (regimi massimi 7000 giri/min). 500 Nm di coppia a partire gia da 3.800 giri/min. Peso potenza 4.4kg/cv. Montore anteriore trazione posteriore, distribuzione dei pesi 51% avantreno e 49% retrotreno. Telaio in alluminio solidissimo. Freni anteriori (334mm) e posteriori (328mm) autoventilati. Cambio manuale a 6 rapporti. Velocità max oltre i 250 km/h

Anno
2001

Condizioni
oggi vi presentiamo una vettura esclusiva. Nel mondo delle auto rare e di design parliamo di una vettura che si classifica nelle prima 10 auto piu belle dopo il 2000: la bellissima BMW Z8. Fu proprio la sua linea accattivante che la rese protagonista nel film di James Bond “il mondo non basta” per dopo presentarsi al mondo al Salone dell’automobile di Los Angeles. La lettera Z riprende la tradizione delle roadster in casa BMW. É realizzata attorno ad un telaio di alluminio con livelli di rigidezza doppi rispetto ad una tradizionale roadster. Questo esemplare ttotalizza 46000 km, mai stata usata in pista e mai stata usata con la pioggia. Sempre tenuta in garage e lavata da specialisti del car detailling. Non sono previsti optionals su questo splendore a quattroruote. Auto immacolata dal punto di vista estetico , interno ed di meccanica. Le foto parlano chiaro. La sua configurazione generale prevede motore anteriore-trazioneLa sua configurazione generale prevede motore anteriore-trazione posteriore, cofano lungo, abitacolo arretrato, sbalzo anteriore corto e posteriore più lungo. Classica la coppia di sfoghi d’aria dietro i parafanghi anteriori, elemento che richiama la 507 di 45 anni prima, moderna la forma affusolata del muso, pulita ed aerodinamica, con un accenno ai tre volumi caratteristici del frontale della 507. La calandra a doppio rene ha uno sviluppo orizzontale, distaccandosi dagli altri modelli della casa, ed ingloba le luci abbaglianti; i fari sono a tecnologia xeno. Nella coda si trovano dei sottili gruppi ottici a sviluppo orizzontale, con tecnologia neon; le luci di retronebbia e di retromarcia sono posizionate ai lati della targa e inglobate nel paraurti. La Z8, al momento della presentazione, era l’unica vettura di serie mai prodotta con la completa segnalizzazione (fanali e indicatori di posizione) al neon.

Curiosità
Nata come roadster, la Z8 può trasformarsi anche in una simil-coupé grazie all’hard-top, che poteva essere ordinato al posto della classica capote in tela al momento dell’acquisto della vettura. La plancia è avvolgente con modanature in tinta carrozzeria, il volante ha delle razze sottili e la strumentazione è in posizione centrale. Il sistema di navigazione satellitare è a scomparsa nel vano inferiore all’impianto di climatizzazione.

Per maggiori informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio